Liceo Scientifico Statale "Augusto Righi" Viale Carlo Pepoli 3 - Bologna
Vola su Instagram il Decamerighi: novelle al tempo del virus
 
"Sarebbe bello stare insieme in una casa e raccontarci alla sera a turno una storia". Le restrizioni per arginare il contagio da coronavirus non lo hanno permesso, ognuno a casa sua. Ma le storie se le raccontano, condividendole su Instagram: una novella al giorno, come fecero i dieci giovinotti e donzelle quando si ritirarono fuori da Firenze per sfuggire la peste nera nel 1348.

 

È il Decamerighi, ispirato alle cento novelle del Decameron di Boccaccio. "Quando la speranza sembra non ci sia, raccontami una storia, in questi giorni di epidemia narrami la tua novella", la sfida che quattro studenti del liceo scientifico Righi hanno lanciato ai compagni di scuola. Pietro Cannamela ha avuto l’idea, condivisa con l’amico Gabriele Mazzanti e i due rappresentanti di istituto Giovanni Zecchini e Matteo Trivisonno. Hanno 17 e 18 anni e hanno trovato un modo per passare il tempo fermato dall’epidemia: il racconto.

 

Storie fantasiose: il mondo di Keno "dove tutto tendeva al bianco e dove lui viveva in continua contraddizione: era un punto, ma in movimento, si sentiva straniero in ogni luogo, sempre di passaggio". Pensieri contorti, visioni da adolescenti: "Nulla di ciò che vedo è comprensibile, per la prima volta capisco che i colori hanno un’anima, sono in una piazza e la vedo: lei...".

 

 

I racconti, scritti e recitati dagli stessi autori, si trovano nella pagina Instagram liceo Righi Bologna e sul canale Decamerighi di YouTube. "Volevamo passare il tempo in modo bello, farci anche due risate tra amici e con gli studenti del Righi" spiega Giovanni. Cinque racconti sono già scritti, altri sono in arrivo, basta inviarli ai rappresentanti di istituto, l'invito è a farsi avanti. I prof? "Il preside è informato, i professori non lo sanno, almeno non ancora". Però Boccaccio lo hanno studiato.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.