La ricerca di base con gli acceleratori di particelle